Se ne vanno in Cina

Le multinazionali della chimica spostano produzione e centri ricerca dall’Europa alla Cina. <Seguono il mercato> sostiene un analista tedesco. Il rischio, più che lo shortage di prodotti, è la standardizzazione degli articoli, a cominciare dal colore
Tratto dal settimanale Mdp La Conceria, n.17/2013

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati