Da un rincaro all’altro: cresce il prezzo della cromite, Lanxess alza di un altro 10% i prodotti per la concia

Un altro ritocco al rialzo. Dopo il +20% ai listini applicato a fine novembre, Lanxess comunica che, con effetto immediato, al prezzo dei prodotti a base di cromo, come Baychrom e Chromosal, è applicato un ulteriore rincaro del 10%. Con un comunicato stampa, il colosso tedesco della chimica afferma che la Divisione Pelle “si trova costretta a prendere per la seconda volta questa decisione a causa di un nuovo aumento dei prezzi della cromite”. Nella foto: la miniera di cromite sudafricana di Rustenburg, di proprietà Lanxess.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati