Serra De’ Conti: a fuoco un suolificio

Macchinari distrutti e produzione ferma. Un cortocircuito ha causato l’incendio che ha devastato il suolificio De’ Conti a Serra de’ Conti, in provincia di Ancona. Il tempestivo arrivo dei Vigili del Fuoco ha permesso di domare le fiamme e ha impedito danni maggiori. Ad andare in corto circuito è stato un transpallett elettrico lasciato in carica durante la notte, mentre le fiamme si sono propagate in un soppalco in ferro di circa 25 metri adibito a magazzino. L’allarme è stato lanciato attorno all’una di notte da un metronotte. “Non so dire quando riapriremo” ha detto Amedeo Carbini, titolare dell’azienda. “Le fiamme hanno danneggiato molti macchinari. La produzione è ferma, ma non so ancora se ci vorrà una settimana o un mese per riprendere l’attività. È troppo presto per fare una previsione”. (m.v.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati