30 anni conto terzi. Festa grande, a Santa Croce, per Impres che ringrazia il suo “patrimonio umano”

“Con tanti sacrifici, abbiamo sempre creduto e investito nella nostra azienda e col tempo i risultati sono arrivati”. Queste le parole di Silvano Impastato, titolare dell’azienda di lavorazione conto terzi Impres di Santa Croce sull’Arno, che ha celebrato i suoi primi 30 anni di attività con una grande festa venerdì 15 settembre alla presenza di oltre 300 persone tra clienti, fornitori, istituzioni e amici. I coniugi Silvano e Luisa Impastato, insieme ai figli Matteo e Rocco, gestiscono l’azienda di famiglia sulle orme del fondatore, ormai scomparso, Terzino Pretini. “58 anni fa mio suocero fondò la stampatrice Pretini Terzino – racconta Impastato – e quando morì, nel 1984, siamo rimasti io e le sue due figlie Luisa e Paola a guidare l’azienda. Nell’87 abbiamo deciso di dividere le nostre strade e fondare Impres”. Da allora l’azienda è sempre cresciuta fino a quando, 10 anni fa, si è vista costretta a traslocare in un nuovo sito produttivo per problemi logistici: “Lo spazio per lavorare non era mai abbastanza, così abbiamo deciso di realizzare una sede unica dove abbiamo riunito tutto”. Molte le attività e le tipologie di lavorazione sulle quali è specializzata Impres, che occupa circa 30 addetti, tra cui stampatura, foratura e punzonatura, laser, intaglio, aerografo. “Abbiamo anche un’officina e personale qualificato per la costruzione di macchinari. Il patrimonio umano di un’azienda è tutto – commenta Silvano Impastato -: è molto più importante dei macchinari e della tecnologia. Sono loro che negli anni si sono inventati nuovi modi di fare le cose, soluzioni per produrre sempre in modo diverso”.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati