A Lineapelle95 la chiusura del progetto Exploring Italian Leather Sustainability: ecco i 4 selezionati

0

Reskin, Detox Leather, Ophelia e Pelle Tra Legno e Tecnologia. Sono i nomi dei quattro progetti finalisti dell’iniziativa Exploring Italian Leather Sustainability sviluppato da UNIC – Concerie Italiane e Lineapelle in collaborazione con Accademia Costume e Moda di Roma e Gucci. Un’iniziativa avviata un anno fa e che si è articolata lungo un calendario di testimonianze, incontri con professionisti, workshop e visite ad alcune concerie “con l’obiettivo di sensibilizzare gli allievi del terzo anno dell’Accademia in relazione alla cultura della sostenibilità”, come ha spiegato ieri il Cavalier del Lavoro, Gianni Russo, presidente UNIC e Lineapelle. Degli 11 progetti presentati, i 4 finalisti sono stati sviluppati e realizzati presso il Gucci ArtLab e esposti da ieri a Lineapelle. Si tratta di Reskin di Eleonora Di Girolamo (Conceria Russo di Casandrino), Detox Leather di Benedetta Giunti (Conceria Bonaudo e L&G Holding), Pelle Tra Legno e Tecnologia di Alessia Scasseddu (Conceria Sciarada) e Ophelia di Sofia Scarponi (Conceria Caravel / Essenzialmente Laura di Laura Bosetti Tonatto). Un percorso complesso per gli allievi, abituati a confrontarsi sul piano della creatività e obbligati, invece, ad affrontare in questo caso processi chimici, fisici, produttivi. Al progetto hanno collaborato le concerie Antiba, Bonaudo, Caravel, Incas, Russo di Casandrino e Sciarada.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso