Accordo tra Consorzio Vero Cuoio e Camera della Moda



Il Consorzio Vero Cuoio e la Camera Nazionale della Moda hanno annunciato durante la fashion week milanese di aver raggiunto un accordo per la diffusione del marchio “Cuoio di Toscana”. Il brand è stato di recente creato dal Consorzio con l’obiettivo di proiettarsi in un futuro sempre più contraddistinto dalla qualità. Il punto di partenza sono i numeri del comprensorio toscano, leader nella produzione di cuoio da suola, che con 15mila tonnellate annue di cuoio prodotto per un fatturato di 150 milioni di euro, detiene una quota di mercato pari ad un quinto di quella mondiale, che supera l’80% della produzione europea e il 98% di quella italiana. Il primo passo della collaborazione che durerà per tutto il 2013 è la realizzazione di un piano strategico di promozione e comunicazione. Ci saranno poi progetti mirati con particolare attenzione ai giovani stilisti, sostenuti da Cuoio di Toscana attraverso una partnership ufficiale nei progetti N.U.D.E. (New Upcoming Designers) e Next Generation, che si occuperanno della creazione di nuove calzature. “L’accordo che abbiamo sottoscritto con la Camera Nazionale della Moda Italiana è per noi un passo fondamentale per l’affermazione di un marchio che vuole essere prima di tutto un ambasciatore nel mondo della tradizione conciaria toscana, che si tramanda di generazione in generazione e affonda le proprie radici nel distretto tra San Miniato e Santa Croce”, ha dichiarato Stefano Biagi, presidente del Consorzio Vero Cuoio. (m.c.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati