Aziende familiari e fondi: be’ come va in Chiorino Technology?

Aziende familiari e fondi: be’ come va in Chiorino Technology?

Chiorino Technology: ecco un caso di relazione tra aziende familiari e fondi dove già si possono valutare i primi risultati. “Siamo rimasti a Biella. Investiamo in tecnologia, macchinari, personale. Abbiamo un piano di crescita per il quale contiamo di arrivare nel 2021 a superare i 40 milioni di fatturato. Quest’anno sono 26”. Marco Toscano è l’amministratore delegato di Chiorino Technology. A lui il compito di raccontare l’esperienza di un’azienda familiare transitata sotto il controllo di un fondo d’investimenti.

Il caso piemontese
Sul numero 11 de La Conceria ci chiediamo (e vi chiediamo) quale sia il rapporto tra aziende familiari e fondi. Al manifatturiero italiano, tradizionalmente composto da family business, si pone la sfida dell’apertura del capitale a nuovi soggetti.

Ecco i link
Per leggere l’intervista completa a Marco Toscano cliccate qui. Troverete anche gli altri casi che abbiamo raccontato in relazione al tema aziende familiari e fondi. Abbiamo sentito, tra gli altri, esponenti del gruppo Finco, di Horween Leather e di Leombruni.

Se non siete già abbonati, qui trovate tutte le formule per diventare nostri lettori affezionati.

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati