Brasile: pelli JBS per un laboratorio carcerario di pelletteria: prodotti zaini e astucci per i bambini bisognosi

Inclusività sociale. Recupero professionale. Solidarietà. Anche in Brasile questi concetti iniziano a trovare attinenza con il settore conciario. Siamo all’interno dell’Unidad 28 Magdalena, struttura di detenzione che fa parte del Servicio Penitenciario Bonaerense (SPB). Qui, è attivo un laboratorio di pelletteria che, negli ultimi anni ha coinvolto circa 200 detenuti, sette dei quali, si legge su infocielo.com, “hanno acquisito una professionalità che, una volta scontata la pena, gli ha permesso di trovare un lavoro e guadagnarsi da vivere in modo onesto”. Un progetto come ce ne sono altri, in Italia e nel mondo, ma che di recente ha dato una svolta ulteriormente sociale alla sua missione. Aderendo alla proposta della ONG Mochilas La Plata, 30 “artigiani detenuti” hanno confezionato 36 zaini e 40 astucci da donare ai bambini bisognosi “per permettergli di affrontare gli studi e avere la possibilità di un futuro lontano dalla strada”. Grandi obiettivi per raggiungere i quali ha avuto un ruolo di evidente importanza la divisione conciaria del gruppo JBS. Sue, infatti, sono le pelli utilizzate dai detenuti per realizzare gli accessori scolastici.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati