Concia, aumenta l’export di India e Brasile

L’area pelle è cresciuta del 22,7% nel primo trimestre fiscale indiano (aprile-giugno) per un fatturato di 1,6 miliardi di dollari. La parte del leone la fa la calzatura (545 milioni) con un avanzamento di quasi il 30%, mentre l’export di conciato registra un +16,4% (380 milioni).
Il ministero del Commercio con l’estero di Brasilia ha invece comunicato i dati sull’export di pelli ad agosto. Grezzo e conciato, messi assieme, hanno portato nel Paese 266 milioni di dollari, un aumento del 27% rispetto allo stesso mese del 2013. La cifra porta il totale dell’export per l’anno in corso a 1,8 miliardi di dollari, per una crescita del 24%. Il settore conciario brasiliano, secondo il presidente Cicb (Centro das Indústrias de Curtumes do Brasil), José Fernando Bello, genera al momento l’1,38% delle esportazioni brasiliane. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati