I dolori della pelle mediorientale: l’export di Bangladesh e Pakistan (salvo rare eccezioni) in area negativa

0

Buongiorno Dhaka. Nei primi 5 mesi dell’anno fiscale in corso (luglio-novembre) l’export bengalese della pelle e dei prodotti in pelle è calato in valore di circa il 3% (518 milioni di dollari). Unica eccezione, stando ai dati divulgati dal Dipartimento di Sostegno all’Export (EPB), la calzatura in pelle, che invece cresce nel periodo dell’8,5%. Se il Bangladesh piange, il Pakistan non ride. Nel quadrimestre luglio-ottobre, l’export di pelle finita è calato del 4,2%, così come quello dei prodotti finiti perde il 9,5% su base annua. Anche a Islamabad c’è, però, una categoria fortunata: il giro d’affari dei prodotti in pelle ad alto valore aggiunto, “trainati dal successo dei guanti” (scrive la stampa locale), aumenta del 2,5%.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso