Domani la Scozia al voto. Muirhead: “Vorrei rimanere con Londra”

“Vorrei rimanere cittadino britannico”. Così il conciatore Jonathan Muirhead, presidente dello Scottish Leather Group (specializzato nella produzione di pelli per arredamento, carrozzeria e interni di aerei) e numero uno di Cotance, esprime il proprio orientamento di voto di fronte alla scelta storica che gli scozzesi faranno domani nel referendum sull’autonomia da Londra. Muirhead dunque vota “no”. Gli unionisti, secondo gli ultimi sondaggi, sarebbero in vantaggio di quattro punti percentuali rispetto agli indipendentisti. L’intervista a Muirhead sarà pubblicata sul prossimo numero del settimanale La Conceria, interamente dedicato a Lineapelle. Il conciatore aggiunge: “Sarà comunque una decisione della gente e se prevarranno i sì lavoreremo tutti assieme per diventare una Scozia indipendente. Il futuro del mio gruppo non è in discussione: rimarremo in Scozia a prescindere dall’esito del voto”. (ag)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati