E se la sneaker non avesse la suola in gomma? Il Consorzio Cuoio di Toscana sa come rispondere

Il dibattito è aperto ormai da mesi: quanto lo strapotere della sneaker incide sul presente e sul futuro della nicchia rappresentata dal cuoio da suola? Quantificare è difficile. Una risposta la offre, sotto il profilo qualitativo e creativo, Cuoio di Toscana, consorzio leader nella produzione di cuoio da suola con quote di mercato pari all’ 80% in Europa e al 98% in Italia che sul tema ha proposto un approfondimento durante l’ultima edizione di Lineapelle, svolta a Milano dal 25 al 27 settembre scorso. Sembra quasi una provocazione, affermare che “la scarpa di ultima generazione ha la suola in cuoio: che sia una décolleté gioiello, una stringata da uomo o una sneaker”. Invece, potrebbe essere proprio così. A sostenerlo è stata Orietta Pelizzari, cool hunter specializzata nei trend espressi dal mercato internazionale. “Per l’uomo, il must have è sempre la scarpa stringata, che sia Derby o Francesina o Oxford, capace di evocare un’eleganza senza tempo –  spiega Cuoio di Toscana in una nota -. Ma arrivano anche la sneaker trendy, con suole dalle forme strane, con dettagli fluo o in pelle liscia, con varianti realizzate in bi-materiale per uno stile più rivolto verso il casual e sportivo, e anche le scarpe da donna con tacco kitten, non più alto di sette centimetri, da alternare ai tacchi medi e alti, ma larghi, squadrati e molto comodi. La suola? Per tutti in cuoio”. Suola che, oggi, si presenta “dipinta, floreale, zebrata, pitonata, tono su tono o con arabeschi. Sulle suole delle stringate maschili compaiono le icone dell’arte e della musica pop, realizzate con digital painting”. Nuove possibilità, dunque, esistono, come spiega Antonio Quirici, presidente di Cuoio di Toscana: “ Il cuoio sta conquistando nuove frontiere, grazie anche alla ricerca in laboratorio, che rende la suola leggera e flessibile, e che ben si adatta alla vita di oggi, in cui la comodità e il casual sono parole chiave”.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati