Export di pelli, il Brasile batte il record

Con una cifra stimata complessiva di 2,51 miliardi di dollari, il Brasile ha stabilito il nuovo record nazionale di export conciario. Lo ha comunicato il Cicb (Centro das Indústrias de Curtumes do Brasil), l’associazione di categoria, la quale precisa che ogni singola voce è in aumento: wet-blue, crust e finito. Secondo i dati preliminari rilasciati dal ministero del Commercio con l’Estero di Brasilia, l’importo è in aumento del 20,7% rispetto al 2012. Ogni mese del 2013 ha registrato una crescita su base annuale, con un’accelerazione nel secondo semestre, soprattutto a dicembre (238 milioni), in progressione del 27,5% sull’analogo mese del 2011 e di oltre il 10 su novembre 2012. Nonostante le cifre, José Fernando Bello, presidente di Cicb, segnala che quest’anno l’export verso l’Europa potrebbe essere frenato dallo Stability and Growth Pact (Sgp), l’accordo di disciplina fiscale dell’Eurozona. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati