France Tanneries chiude in attesa del Tribunale Fallimentare

France Tanneries chiude in attesa del Tribunale Fallimentare

Chiusa e, con ogni probabilità, in liquidazione. La crisi di France Tanneries ha avuto un decorso rapidissimo. Stando a quanto riporta ouest-france.fr, il dossier della conceria è stato presentato il 3 giugno al Tribunale Commerciale di Parigi, che deciderà delle sue sorti. La questione pone in comprensibile agitazione la comunità di Châteauneuf-sur-Sarthe, nella regione dei Paesi della Loira. Sia perché in ballo c’è il destino dei 35 addetti. Sia perché rischia di sparire un’azienda che, ereditando la storia di imprese fondate nel XIX secolo, appartiene al “patrimonio industriale della regione”.

France Tanneries

Sono due i possibili scenari per la conceria, sintetizzati dalla stampa transalpina. Nel migliore dei casi va incontro all’amministrazione controllata. Ma, come dicevamo, non si esclude la liquidazione. L’azienda, specializzata in pellami per pelletteria di fascia alta, ha assunto l’attuale conformazione societaria nel 2016. L’impresa nasce dalla fusione, sotto il controllo di un nuovo azionista di riferimento, tra Tanneries Dupire e Tanneries Sueur, fondate rispettivamente nel 1863 e nel 1873. Per questo le amministrazioni locali, adesso, augurano che tale patrimonio non vada disperso.

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati