JBS Couros investe (e scommette) sul Vietnam: produzione su del 50% per l’imbottito USA e asiatico

Raddoppiare lo stabilimento per maggiorare del 50% i volumi di produzione. È il progetto di JBS Couros, la divisione conciaria del colosso brasiliano della carne, per i suoi impianti in Vietnam. Stando a quanto riporta Furniture Today, l’obiettivo è aumentare la capacità di fornitura per il mercato USA e asiatico dell’imbottito. Dagli attuali 5 milioni di piedi quadri, già dal 2019 il volume dovrebbe attestarsi sui 7,5 milioni di piedi quadri. “Abbiamo concentrato i nostri sforzi nell’ampliamento delle infrastrutture e del parco tecnologico – è il commento riservato a una nota di Ildemar Marchi, ceo di JBS Couros Asia, a proposito dei 5 milioni di dollari investiti nella conceria vietnamita –. Adesso stiamo progettando un nuovo cambiamento produttivo che ci permetta di aumentare ancora di più l’output”. Dal 2014, anno di inaugurazione delle attività in Vietnam, a oggi, la capacità produttiva di JBS Couros è già aumentata del 200%.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati