L’ultimo giorno del ponte della conceria Cornelia

Stamane alle 8.30 sono iniziati a Varese i lavori per l’abbattimento del ponte di via Dalmazia (nella foto), struttura di archeologia industriale in ghisa che collega i due stabilimenti della storica conceria Cornelia. Gli operai della ditta incaricata dal Comune, con regolare ordinanza, sono partiti dal tetto, rimuovendo la copertura in eternit, per poi proseguire con la preparazione dello smontaggio e la successiva rimozione della passerella, da anni murata e inutilizzata. “Era pericolante”, ha affermato il capo cantiere, “e non mi risulta che fosse tutelata in alcun modo, a differenza dei due edifici. Il ponte fu costruito nel 1927 e doveva costituire una soluzione provvisoria per permettere il passaggio dei dipendenti da un’ala all’altra della fabbrica”. I lavori termineranno in nottata. Alcuni curiosi hanno osservato le prime operazioni nel cantiere. Tra questi, il nipote di un dirigente della vecchia conceria. “Mio nonno – afferma – ci parlava spesso dei suoi anni passati in Cornelia. È davvero un peccato che debbano abbattere il ponte, così se ne va un pezzo di storia della città”. Gli stabili un tempo occupati da Cornelia ospitano oggi un’azienda privata e, nella parte a valle del torrente, la sede dell’Agenzia delle Dogane.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati