Mille euro l’anno ai dipendenti per servizi e assistenza, il Gruppo Mastrotto vara il welfare aziendale

0

Un importo di 1.000 euro annui a disposizione dei dipendenti per servizi come quelli previdenziali, buoni spesa o carburante, spese per l’istruzione, per l’assistenza a bambini, anziani e persone non autosufficienti, per la cultura ed altro ancora. È la misura di welfare aziendale che il Gruppo Mastrotto, multinazionale con sede ad Arzignano e 2.300 dipendenti in tutto il mondo, ha introdotto a partire da marzo in accordo con Femca – CISL, Filctem – CGIL, Uiltec – UIL. Inoltre, l’azienda comunica anche per il prossimo triennio l’introduzione di un premio di risultato il cui valore crescerà progressivamente dai 400 ai 500 euro lordi l’anno. Il premio è legato al raggiungimento di obiettivi come redditività, produttività e presenza, mentre sarà facoltà dei beneficiari decidere se incassarlo in denaro o convertirlo in beni e servizi di welfare. La duplice mossa “non fa che mettere a sistema, potenziandole e diversificandole ulteriormente, una serie di iniziative dedicate da anni ai nostri dipendenti sotto il claim Gruppo Mastrotto Ti dà Valore”, commenta con una nota il presidente del gruppo, Chiara Mastrotto. Adesso l’azienda “consolida” le misure “in un vero e proprio piano con l’obiettivo – conclude – di strutturarlo in modo organico nel tempo”.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso