I russi fanno sul serio: il gruppo della carne Miratorg investe 2,8 miliardi di rubli per una conceria

0

Da colosso della carne russa ad attore della filiera della pelle. Bryansk Meat Company, braccio operativo del gruppo moscovita della zootecnia Miratorg, ha dato inizio a metà ottobre ai lavori per la costruzione della sua prima conceria. L’investimento è di tutto interesse: Miratorg stacca per strutture e macchinari un assegno da 2,8 miliardi di rubli, oltre 40 milioni di euro, cui si sommano ulteriori 6,5 milioni di euro per l’impianto autonomo di trattamento delle acque. “La nostra intenzione è andare più a fondo nella filiera produttiva ampliando la gamma dei prodotti – commenta il presidente di Miratorg, Viktor Linnik (nella foto) – produrremo crust ad alto valore aggiunto per clienti russi ed internazionali”. La timeline prevede l’ingresso sul mercato entro la fine del 2018 con materiale per le industrie automotive e imbottito. La capacità produttiva sarà (presumibilmente all’anno) di 175.000 metri quadri di pelli semilavorate.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso