Show Your Sole: il punto di vista “capovolto” e cinematografico di Cuoio di Toscana celebra la calzatura di qualità

“Il progetto vuole raccontare l’immenso panorama di personaggi, colori e creatività che ruota intorno al mondo delle scarpe. È il primo di una serie di iniziative a supporto della filiera della calzatura di qualità. Ringrazio tutti i brand che ci danno fiducia utilizzando il nostro prodotto, e che hanno partecipato con entusiasmo alla realizzazione del film”. Parole di Antonio Quirici, presidente del consorzio Cuoio di Toscana, che spiegano il significato di Show Your Sole, film proiettato ieri al Teatro Odeon di Firenze e patrocinato da UNIC, Lineapelle e Micam. Uno short movie che sintetizza 30 ore di girato e vede la partecipazione di 25 brand di riferimento della moda internazionale: Giorgio Armani, Arthur Arbesser, Luisa Beccaria, Byblos, René Caovilla, Brunello Cucinelli, Doucal’s, Fragiacomo, Elisabetta Franchi, Iceberg, Les Copains, Loriblu, Loro Piana, Max Mara, Antonio Marras, Missoni, Philipp Plein, Emilio Pucci, Santoni, Emilio Pucci, Daizy Shely, Antonio Marras, Loriblu, Vionnet, Giuseppe Zanotti. E lo fa prendendo le mosse, come ha spiegato il consorzio, dall’ultima fashion week di Milano, raccontandola “da un punto di vista capovolto, rivelando il potere narrativo e seduttivo delle calzature. Il passo deciso delle modelle, quello sospeso dell’opening espositivo, quello eccitato della festa esclusiva”. Il tutto, nel progetto di Fabiana Giacomotti e diretto da Marco De Giorgi, perché “nulla più della camminata rivela infatti l’essenza di una persona, il suo carattere, e ancor più sono rivelatori di un’epoca, e di una società, le scarpe che calzano questi passi”. Nel corso della serata è stato presentato il progetto #inpiedipertutte a supporto delle donne vittime di violenza in Toscana, sviluppato con l’associazione Sentiero 103.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati