VF Corp conferma: “Pelle brasiliana solo quando avremo garanzie”

VF Corp conferma la sospensione di nuovi acquisti di pelle brasiliana. Come aveva già anticipato il presidente esecutivo di CICB, Fernando Bello, l’holding statunitense cui fanno capo brand come Timberland e Wrangler pretende dai fornitori garanzie sulla sostenibilità ambientale del prodotto.

Lo statement
Secondo quanto riporta Reuters, VF Corp ha affidato il messaggio a un comunicato diramato nella giornata di giovedì. In questo, dove mancano riferimenti diretti agli incendi che coinvolgono l’Amazzonia e le aree boschive del gigante verde-oro, il gruppo annuncia che non comprerà nuova pelle brasiliana fino a quando non avrà “la fiducia e la sicurezza che i materiali usati nei nostri prodotti non contribuiscano ai danni ambientali che affliggono il Paese”. VF Corp non specifica i volumi attuali di acquisti dal Brasile. Allo stesso tempo, però, il gruppo afferma che nessuno dei suoi fornitori offre le garanzie richieste.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati