A Brindisi piovono falsi: oltre 10.000 borse e zaini griffati Gucci e Vuitton scoperti in un TIR bulgaro

Oltre 10.000 borse Gucci e Vuitton, in pelle ma completamente contraffatte, pronte per essere smerciate ‘in nero’ come regali di Natale. Falsi. A intercettare, nel porto di Brindisi, il carico su un TIR con targa e conducente bulgari, sono stati nei giorni scorsi i militari della Guardia di Finanza e i funzionari dell’Agenzia delle Dogane. L’autoarticolato aveva attraversato i Paesi dell’est Europa, proveniente dall’Ungheria facendo l’ultima tappa in Grecia. Da lì, via traghetto, è salpato verso l’Italia, carico di capi di abbigliamento, ma anche di 3.920 zaini da donna con marchio Gucci e 6.580 borse griffate Louis Vuitton. Sulla carta il camion era diretto in Spagna, ma, secondo alcuni riscontri incrociati, la città indicata come destinazione finale della merce è risultata inesistente. L’autista del mezzo è stato segnalato alla Procura della Repubblica per aver introdotto sul suolo italiano prodotti con segni falsi, così come previsto dall’articolo 474 del Codice Penale.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati