Dal sito ai prodotti: tutto falso Prada

Lo ha scoperto e bloccato la Guardia di Finanza di Pordenone. Dal falso sito Prada, curato nei minimi particolari e praticamente copia dell’originale, generava un traffico internazionale di merce contraffatta proveniente dalla Cina. Una volta ordinato, il falso prodotto Prada poteva essere ritirato solo dopo il versamento di inaspettate spese di sdoganamento visto che, con molta sorpresa, risultava proveniente da Hong Kong e ovviamente non autentico. Le indagini hanno consentito di individuare in Francia la persona che in Olanda aveva registrato il sito che utilizzava un server inglese. Sono stati così oscurati 90 provider di tutto il mondo che ospitavano il falso sito. Ora sono partite le rogatorie internazionali per risalire alla rete criminale. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati