Lugo (Ravenna): distrutto un chilometro di tessuto contraffatto

Più di mille metri di tessuto contraffatto recante i falsi marchi Louis Vuitton, Christian Dior e Burberry sono stati distrutti dalla Guardia di Finanza di Lugo, in provincia di Ravenna. È il risultato dell’ordinanza della Corte d’Appello di Bologna emessa dopo il sequestro di una fabbrica clandestina “specializzata” nella produzione di accessori contraffatti e situata vicino al centro storico di Lugo. L’autorità giudiziaria ha disposto la distruzione della pressa e dei rulli di acciaio con i loghi dei marchi contraffatti utilizzati per la produzione del tessuto rinvenuto e sequestrato durante le perquisizioni e successivamente confiscato. Dopo lo smontaggio dell’enorme macchinario, i rifiuti speciali sono stati scortati dai finanzieri in un centro autorizzato per lo stoccaggio e la definitiva fusione. I tessuti sono stati tagliati ed inceneriti a Granarolo Emilia. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati