Vendeva borse false: sequestrato negozio… in Cina

Di solito queste notizie arrivano solo dall’Italia, invece questa volta il mondo si è rovesciato. In Cina, a Guilin City, metropoli situata nella regione dello Guangxi Zhuang, la polizia ha fatto irruzione nella galleria commerciale di un noto hotel, mettendo i sigilli a un negozio specializzato (a suo dire…) in articoli di pelletteria d’alta gamma. Pare i poliziotti abbiano rinvenuto sugli scaffali e nel magazzino esclusivamente borse e portafogli contraffatti. Alla richiesta di vedere i documenti di provenienza della merce, i titolari della boutique hanno candidamente ammesso che non ne possedevano alcuno, che tutto quello che vendevano era falso e che lo acquistavano da alcune aziende del Guangdong. Nella foto, un confronto tra due borse Vuitton: quella falsa è a sinistra.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati