Cambogia: salari in crescita del 27%

Il primo gennaio 2015 il salario minimo dei dipendenti del settore manifatturiero cambogiano per abbigliamento e calzatura aumenterà del 27%: da 100 a 128 dollari mensili. “La comunità internazionale ci osserva – ha precisato il Ministro del Lavoro di Phnom Penh, Ith Sam Heng – adesso gli ordini affluiranno con maggiore facilità”. Mantenuto il bonus mensile di 10 dollari in caso l’operaio non perda giorni di lavoro e il rimborso di 7 dollari per le spese di trasporto. La manifattura cambogiana era in stagnazione dopo la serie di scioperi iniziati il 31 dicembre scorso, quando il ministero aveva confermato che il salario sarebbe rimasto invariato a 100 dollari. La protesta ha vissuto un momento drammatico il 3 gennaio, con l’uccisione di cinque dimostranti da parte della polizia. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati