Fasano, per la Giornata della Memoria il monumento è in scarpe: le rubano tutte in poche ore

È durato poche ore il monumento temporaneo di scarpe allestito per la Giornata della Memoria. Il 27 gennaio l’amministrazione comunale di Fasano ha organizzato una manifestazione pubblica conclusa in piazza Ciaia, dove politici, studenti e semplici cittadini hanno depositato un paio di calzature usate, perché le scarpe sono simbolo di fuga, di libertà e di dignità. Si era formato un mucchio di scarpe, una sorta di monumento calzaturiero dedicato alla Shoah, da rimuoversi dopo tre giorni. Ma non c’è stato bisogno di “interventi di demolizione”, perché in poche ore il monumento è stato letteralmente spolpato: l’installazione è stata preso d’assalto dai passanti che hanno cominciato a scegliersi le scarpe, prendendosele tutte fino all’ultimo paio. (foto da osservatoriooggi.it) (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati