Lo strano caso della pelle di pesce

Il 17 dicembre 2018 pubblichiamo questa notizia. Tre ingegneri chimici francesi (Benjamin Malatrait, Gauthier Lefébure et Emmanuel Fourault) lanciano la startup Cuir Marin de France e iniziano a raccogliere i fondi per “avviare una piccola conceria specializzata in pelli di pesce”. Bella idea, ma non nuova. Eppure, di questa come di alcune esperienze simili (che hanno anche un particolare solidità finanziaria e produttiva) certe testate generaliste parlano come se fossero “rivoluzionarie”. Perché?

CLICCA QUI per scoprirlo.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati