Nigeria, a Kano i residenti contro concia e governo: “Continua l’emergenza inquinamento”

0

“Abbiamo contattato il governo federale, quello locale, il ministro dell’Ambiente ci ha ricevuto: ma ancora non è cambiato nulla”. Lo scorso autunno, ve lo abbiamo raccontato, le autorità nigeriane hanno acceso i riflettori sul distretto conciario di Kano. Oggi il “Wudil Forum”, cioè il comitato dei residenti che vivono lungo le sponde dell’omonimo fiume che riceve i reflui delle industrie della pelle, tornano all’attacco con una conferenza stampa che trova ampio spazio sui media locali. La stampa parla di rischio ambientale e sanitario “di proporzioni monumentali”, mentre gli agenti chimici sversati senza trattamento mettono a repentaglio la salubrità dell’acqua e la fertilità dei terreni agricoli. Il direttore del “Wudil Forum” punta il dito contro amministratori e industriali: “Finora nessuno ha mosso un dito”.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso