La Torino delle concerie raccontata da ASCOT, oggi l’evento

La Torino delle concerie raccontata da ASCOT, oggi l’evento

Una giornata per conoscere la “Torino delle concerie”. Scoprire i processi di concia, quelli attuali e quelli storici. Saperne di più sulla realizzazione di manufatti in pelle. A proporla, oggi (sabato 9 novembre) è la Fondazione ECM in collaborazione con l’associazione ASCOT (Allievi Scuola Conciaria Torino). L’appuntamento è a Settimo Torinese in un luogo di alto valore storico e simbolico. L’ex fabbrica di vernici SIVA di cui Primo Levi divenne direttore tecnico nel 1953.

Cosa succederà
Il racconto della Torino delle Concerie avrà come relatori alcuni esponenti di ECM Fondazione e il presidente ASCOT Giovanni Gola. Poi il tecnico Giuseppe Mazza con un intervento sulla sostenibilità dell’industria conciaria. L’ex allievo dello storico Baldracco di Torino, Alfio Strano, approfondirà il prodotto in pelle e le abilità artigianali necessarie per realizzarlo.

Ecomuseo
L’evento prosegue, poi, all’Ecomuseo del Freidano. È, quest’ultimo, il torrente che da sempre determina la possibilità di far funzionare i mulini e le produzioni di Settimo, caratterizzandone la vocazione manifatturiera e industriale.

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati