Mostre di moda: il “fenomenale” record di Dior a Londra

Record per Dior al Victoria & Albert Museum di Londra

Quando mettere in mostra moda e lusso è garanzia di successo. Ne sanno qualcosa a Londra. Precisamente al Victoria & Albert Museum. Qui, lo scorso 2 febbraio, ha aperto i battenti un’esposizione molto particolare. E talmente apprezzata che, prima, ha costretto gli organizzatori ad allungarne i tempi di 7 settimane. E, poi, a scoprire che grazie lei è stato centrato un record (forse) inatteso. La griffe è Christian Dior.

Meglio di McQueen
La mostra portava il titolo di Christian Dior: Designer of Dreams. Si è chiusa il 1° settembre ed è risultata la più visitata nella storia del Victoria & Albert Museum. Ha accolto 594.994 persone: 100.000 in più rispetto al precedente record detenuto da Alexander McQueen: Savage Beauty, datata 2015. La mostra ha permesso di viaggiare attraverso la storia di Dior, raccontata con 500 “oggetti museali” tra cui 200 abiti di alta moda, affiancati da accessori, fotografie, film, profumi e make-up vintage, illustrazioni.

Una domanda “fenomenale”
Il prolungamento di sette settimane è apparso inevitabile fin da subito. Tre settimane dopo l’apertura, infatti, gli organizzatori si sono ritrovati con un completo sold out: “Sapevamo che Designer of Dreams avrebbe avuto un grande successo, ma siamo stati sopraffatti dalla fenomenale domanda dei visitatori da quando è stata inaugurata, a febbraio” ha commentato Tristram Hunt, direttore del museo londinese.

A Stra, in fotografia
Lo scorso 12 aprile, presso Villa Pisani a Stra (Venezia), ha preso il via Intramontabili Eleganze. Dior a Venezia nell’Archivio Cameraphoto. L’esposizione ospita le fotografie scattate a Venezia nel 1951 per la campagna pubblicitaria di Dior. È curata da Vittorio Pavan e Luca Del Prete, raccoglie 40 immagini e resterà aperta fino al 3 novembre. Un’occasione anche per ammirare la “regina” delle Ville Venete, impreziosita dagli affreschi di Giambattista Tiepolo e restaurata dal Calzaturificio Ballin. (mv)

Nell’immagine, un’immagine tratta da vam.ac.uk

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati