Amazon vuole il suo Tmall: per giugno online il portale del lusso

Amazon vuole il suo Tmall: per giugno online il portale del lusso

Amazon sta preparando una piattaforma dedicata al segmento luxury della moda. Il portale di Jeff Bezos, cioè, si appresta a lanciare il suo Tmall. Il lancio dovrebbe avvenire entro il primo semestre del 2020. Alla sperimentazione negli States seguirà l’estensione su scala internazionale.

L’indiscrezione
La notizia è stata lanciata da WWD e poi ripresa e approfondita da altre testate statunitensi. Secondo Quartz, circa 12 marchi stanno già collaborando con Amazon per testare la nuova piattaforma. Il luxury pavilion sarà lanciato prima negli Stati Uniti, e poi a livello internazionale. I marchi che aderiranno al progetto saranno presenti con un contratto simile al modello in concessione visto nei grandi magazzini e nei rivenditori specializzati. Vale a dire? I marchi affittano lo spazio o pagano con una percentuale sulle vendite. Sulla nuova piattaforma Amazon i brand avranno il controllo completo sull’interfaccia del loro spazio online, sui prodotti offerti e sugli sconti praticati. Ma soprattutto avranno a disposizione la logistica di Amazon per consegne in tempi brevissimi.

Il suo Tmall
WWD ha riportato che Amazon starebbe costruendo un magazzino in Arizona riservato alla nuova piattaforma. Inoltre, starebbe programmando una campagna marketing da 100 milioni di dollari. Secondo le indiscrezioni fornite dalla stessa testata, Amazon avrebbe presentato il nuovo progetto anche ad alcuni marchi nell’orbita di LVMH, ricevendo, però, un secco rifiuto. (mv)

Foto da Wikipedia

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati