Berlino chiama: al via Panorama, Premium e non solo

Berlino chiama: al via Panorama, Premium e non solo

Berlino chiama, la moda risponde. Da oggi a giovedì 16 gennaio si svolge l’ormai consueta giostra di fiere che fanno da corollario alla Berlino Fashion Week. Gli organizzatori delle singole manifestazioni non forniscono più dati sull’affluenza, ma si stima che saranno circa 70.000 i buyer che si muoveranno per la capitale tedesca.

La novità di Panorama
La principale novità di questa edizione è che Panorama si è trasferita da Messe Berlin a Tempelhof. In altre parole, l’aeroporto dove in passato si svolgeva Bread & Butter. Nella stessa location approdano anche Neonyt (salone della moda green, terza edizione) e Selvedge Run & Zeitgeist (denim e outdoor, decima edizione). Un trasloco deciso per ottimizzare gli spostamenti dei buyer rispetto alla dispersione logistica delle ultime edizioni. Con lo slogan Rebel with a Cause, Panorama ospita circa 230 marchi. Selvedge Run & Zeitgeist sfiora i 50 brand.

Premium e le altre
A Station Berlin c’è Premium, dove si presentano circa 550 marchi. Mentre all’Arena Berlin si svolge la fiera dello streetwear Seek (controllata da Premium) con circa 40 brand.

Aspettative
“Per La Martina Shoes, Premium è una fiera di riferimento visto che il mercato tedesco assorbe circa un terzo delle vendite” afferma Enrico Paniccià, titolare del calzaturificio Giano che gestisce la licenza del marchio argentino. “È una fiera di relazioni e non di ordini che ha dato sempre il suo contributo alla nostra azienda. Aspettative? Arriviamo da una stagione invernale complessa. Mi aspetto buyer molto attenti nell’acquisto, ma confidiamo anche nella fedeltà del cliente tedesco. Non prevedo sorprese negative e spero, al contrario, di poter stringere nuovi contatti”. (mv)

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati