Obuv chiude e conferma: il mercato russo è come un contagocce

Conferme non positive da Obuv, a Mosca

Obuv chiude oggi a Mosca. Il salone (iniziato lunedì 21 ottobre) ha offerto agli espositori la conferma di ciò che può dare un mercato in crisi per il made in Italy come quello russo. Nessuna novità di rilievo. Nessun ulteriore scossone negativo. Ma anche, purtroppo, nessun segno di miglioramento. Tranne la giornata di martedì 22...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati