Parigi incontra la pelle italiana. Ieri Lineapelle, Fashion Sustainability: stile, durabilità e cinema in un focus mirato per il mercato francese

Ci sono le offerte stilistiche più interessanti emerse durante l’ultima Lineapelle (21-23 febbraio): per la stagione primavera-estate 2018 si propongono pelli con soluzioni innovative come il 3D, di alta praticità perché garantiscono un lavaggio facile, morbide e sorprendenti al tatto. C’è il tema della sostenibilità, declinato con un approfondimento sulla durabilità della moda. C’è la promozione di un’arte (quella della pelle), attraverso la settima arte (il cinema), con la proiezione del cortometraggio “Niente per caso”, prodotto dal consorzio Cuoio di Toscana e presentato al Festival internazionale di Venezia. E c’è poi l’attenzione per il mercato, in un evento concepito per essere momento di incontro tra la concia italiana e l’industria francese della moda. Sono i tre pilastri di Lineapelle: Fashion Sustainability, la giornata organizzata ieri all’Hotel Intercontinental Paris Le Grand di Parigi da Lineapelle in collaborazione con l’agenzia ITA-ICE. Il prossimo appuntamento internazionale di Lineapelle è a Hong Kong dal 29 al 31 marzo, quando parteciperà con una collettiva di 60 espositori a APLF Leather & Materials.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati