Simac Tanning Tech: dai chimici segnali e interesse sulle novità per automotive e arredamento

Automotive e arredamento fremono. Gli input trasmessi dalle novità proposte a Simac Tanning Tech da parte delle aziende chimiche della filiera della pelle lanciano segnali positivi in questa direzione: se ancora i numeri non raccontano di una ripresa in atto, è solo per una questione di tempo. Illuminato dai riflettori nello stand della veneta GSC, ad esempio, vi è stato soprattutto un progetto di rifinizione ora giunto a uno step importante con la realizzazione di una soluzione VOC free, quindi priva di composti organici volatili. Parallelamente, allo stand della toscana Finikem si è puntato sulla nuova UH Line, linea interamente dedicata alla rifinizione di pelli per l’arredamento domestico. “È stata una sfida importante – racconta Alessandro Tamburini – che abbiamo affrontato per venire incontro alla crescente richiesta dei nostri clienti, soprattutto stranieri“. L’obiettivo della nuova UH Line, come spiega lo stesso Tamburini, “è quello di garantire ottimi risultati in qualunque situazione: resistenza alla migrazione PVC, allo sfregamento, alla goccia d’acqua o alle macchie, ottime flessometrie ed elasticità, naturalezza e morbidezza al tatto, infine resistenza alla luce”.

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati