Belstaff “torna britannico”: Jab vende la griffe ai petrolchimici di Ineos, alla prima esperienza fashion

0

Belstaff cambia proprietà. Il gruppo tedesco Jab Holdings, titolare del marchio, ha ceduto il brand ai britannici di Ineos, gruppo leader a livello mondiale nel settore della petrolchimica. La cessione non rappresenta un colpo di scena: rientra nel piano di dismissione dei propri fashion brand annunciato da Jab, i cui vertici hanno da tempo spiegato di voler tornare a focalizzare il proprio business nei settori del food e dell’estetica. A quelle parole seguì, precisamente lo scorso luglio, la prima vendita: quella del brand Jimmy Choo al gruppo USA della pelletteria guidato dallo stilista Michael Kors. Fa notizia, invece, il fatto che a mettere le mani su Belstaff sia una società molto distante dalla moda: “Ineos ha accettato di acquisire Belstaff da Jab Luxury GmbH” si legge sul sito del gruppo petrolifero, alla prima esperienza nel settore della moda, che evidenzia poi con orgoglio che con questa operazione “il marchio iconico britannico (fondato nel Regno Unito nel 1924, ndr) tornerà in possesso di un proprietario britannico”. Quanto è costata l’operazione? Top secret.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso