Frasers sale al 29,7% di Mulberry: è l’inizio di una scalata?

Frasers sale al 29,7% di Mulberry: è l’inizio di una scalata?

È l’inizio di una scalata? Frasers Group ha aumentato la partecipazione nel capitale di Mulberry, passando dal 12,5 al 29,7%. In altre parole, appena sotto la soglia del 30%, che, in base alle regole della Borsa londinese, lo obbligherebbe a fare un’offerta per l’intera attività. Frasers Group (del quale fanno parte House of Fraser, Sports Direct e Flannels) era entrato nel capitale della griffe lo scorso febbraio, acquistandone il 12,5% per 19 milioni di sterline.

Inizio di una scalata?

La decisione di investire in Mulberry fa parte di una “priorità strategica chiave” di Frasers. Obiettivo: elevare le proposte nei suoi negozi e costruire “relazioni più solide con marchi premium, con cui c’è già una collaborazione. Lavoriamo con Mulberry da diversi anni in House of Fraser. Non vediamo l’ora di lanciare il marchio all’interno della catena Flannels nelle prossime settimane” ha dichiarato Frasers Group a Retail Gazette.

Capitalizzare la crisi

Secondo theindustry.fashion, “l’ultimo acquisto dimostra ulteriormente la determinazione di Frasers a capitalizzare le opportunità che derivano da Covid-19”. E altri affari potrebbero essere conclusi. Non a caso, infatti, lo scorso giugno, Frasers ha acquistato una quota del 5,1% anche del capitale di Hugo Boss. (mv)

Immagine tratta da mulberry.com

 

 

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati