Master per manager del lusso di SDA Bocconi

Formazione, non solo artigiani: al lusso servono (anche) manager

Quando parliamo di formazione, lusso e area pelle, l’attenzione (quasi sempre) si focalizza sull’artigianalità. Servono, si dice, più competenze pratiche, manuali. Di altissimo livello, ma pur sempre orientate all’aspetto produttivo: quella del “saper fare”. C’è, però, un ulteriore livello formativo da tenere (molto) ben presente. È quello manageriale. Un master SDA Bocconi è l’esempio calzante di come la fashon & luxury industry abbia bisogno anche di figure che sappiamo come gestire progetti, aziende e strategie.

Full english
L’ateneo milanese chiude il 20 settembre le iscrizioni al master in Fashion, Experience & Design Management. Le lezioni inizieranno a gennaio 2020. L’offerta didattica è full english e punta a dare agli studenti le basi per intraprendere una carriera manageriale nei settori della moda, del lusso e del design. Serve formazione, dunque, non solo per imparare a produrre, ma anche per gestire le aziende in modo sano e con la giusta visione competitiva: “Ciò richiede – si legge nella presentazione del corso – competenze specifiche, sia sul piano teorico sia su quello pratico, che orientino la creatività a risultati di eccellenza manageriale”.

87 per cento
MAFED (questo l’acronimo che identifica il master SDA Bocconi) “offre ai partecipanti non solo una preparazione accademica ricca e interdisciplinare, ma anche una vasta gamma di opportunità sul campo, quali field projects, visite in aziende del settore e attività extra-curriculari”. Il risultato delle precedenti edizioni dimostra come tutto ciò intercetti la concreta esigenza del mercato. L’87% dei “graduate” trova lavoro entro un anno.

Immagine tratta dal sito sdabocconi.it

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati