Politecnico del Cuoio: dopo il Veneto, la Campania. Parte a ottobre 2018 il primo corso al ISISS Ronca di Solofra

0

Dopo l’avvio dello scorso ottobre ad Arzignano, con il corso biennale per diventare “Green leather manager” (presso l’Istituto Tecnico Superiore Galileo Galilei), il Politecnico del Cuoio sbarca in Campania. Il progetto è stato presentato lunedì a Napoli, all’interno della mostra didattica “Questa non è una sòla”, e coinvolgerà l’ISISS Ronca, scuola superiore a indirizzo tecnico conciario di Solofra (Avellino). Progettato da SSIP (Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle materie concianti), in sinergia con alcune aziende conciarie del territorio (DMD Solofra, NCL, DLG Leather), il primo percorso formativo partirà a ottobre 2018 ed è “rivolto – come si legge in una nota diffusa da SSIP – a persone in possesso di diploma di scuola di secondo grado, conferisce il quinto livello del Quadro europeo delle qualifiche, titolo di studio intermedio tra il diploma delle superiori e quello di laurea. Il percorso formativo proposto dalla SSIP ha durata di 1.800 ore, di cui 720 costituite da tirocini all’interno di aziende. Le lezioni saranno specialistiche e altamente professionali: il 50% dei docenti arriva infatti dal mondo delle professioni e del lavoro”. Obiettivo: formare tecnici in produzione conciaria, green manager e product manager, valorizzando l’insegnamento della chimica e della scienza dei materiali applicate al cuoio. “Oltre ad avviare i percorsi di formazione, SSIP ha fornito un contributo fondamentale per la costituzione della Fondazione in termine di investimento economico –  spiega Michele De Maio (titolare DMD e presidente della Sezione Concia di Confindustria Avellino) -. È un’iniziativa che abbracciamo con favore, certi che si continuerà a lavorare in sinergia fino all’avvio della fase operativa”.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso