Santa Croce, Gruppo Lapi e Fondazione Mario Marianelli promuovono i giovani in conceria

Stage e tirocini formativi per due studenti che sognano di lavorare in conceria. Un sogno che è diventato realtà per Mark Anthony Dela Cruz e Reda Chagdoune, grazie al progetto “Mario e Mario per i giovani” promosso dal Gruppo Lapi di Santa Croce sull’Arno e dalla Fondazione Mario Marianelli, nata l’anno scorso allo scopo di incentivare la crescita professionale nelle nuove generazioni nel settore conciario. I due giovani studenti dell’Istituto Tecnico “C. Cattaneo” di San Miniato, rispettivamente di 19 e 21 anni, hanno avuto la possibilità di fare un tirocinio formativo retribuito di sei mesi presso due concerie della zona: la Conceria Rinaldi di Fucecchio e la Conceria 800 di Santa Croce. Il progetto, che viene rinnovato anche nel 2017, già nel suo anno di lancio ha dato ottimi risultati: i due ragazzi sono stati entrambi assunti dalle due aziende conciarie. “Volevamo un ragazzo che crescesse con noi – raccontano Sonia Campigli e Paola Brillanti del gruppo dirigenziale della Conceria Rinaldi –. La nostra azienda preferisce ragazzi qualificati da formare in tutti i reparti. Reda Chagdoune si occuperà della tintura nel reparto bottali, una mansione che richiede una conoscenza chimica”. È d’accordo nell’investire sui giovani anche Luigi Caroti della Conceria 800: “Le persone sono importanti, investiamo molto in personale. Abbiamo confermato Mark dopo sei mesi di borsa di studio. Sarà il nostro apprendista rifinitore nel quadro tecnico, un ruolo importante. Era una figura che ci mancava, è stata una bella opportunità poter partecipare a questo progetto”. (mvg)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati