Studiare la sostenibilità, diventare Green Leather Manager. Nuovo corso ITS Cosmo al Galilei di Arzignano

0

La sostenibilità sarà una delle principali skill dei prossimi manager della pelle. Una necessità, dettata dallo sviluppo industriale e dai cambiamenti climatici, a cui Fondazione ITS Cosmo (di cui è partner SSIP, Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli) risponde rinnovando la proposta di un corso di formazione specifico sostenuto dalle aziende del distretto conciario della Valle del Chiampo di Arzignano (Vicenza). Il Comparto Moda-Calzature della Fondazione, con sede a Padova, ha emesso un bando per l’ammissione ai corsi che promuoveranno “la diffusione della cultura tecnica e scientifica” nonché “sosterranno le misure per lo sviluppo dell’economia e le politiche attive del lavoro”, come si legge nel documento. Il percorso avrà durata biennale, prevede un totale di 2.000 ore di cui 1.200 tra lezioni in aula, laboratori ed esercitazioni presso ITIS Galilei di Arzignano e altre 800 di stage nelle aziende partner: Conceria Laba, Conceria Pasubio, Gruppo Dani, Faeda, Gruppo Zanellato, Tonin, Conceria La Veneta, Conceria Montebello, Erretre, Ma.Bo.Pell. e Gruppo Mastrotto. Per il settore conciario verrà varato il corso (che rientra nelle attività del Politecnico del Cuoio) per Tecnico Superiore per la Progettazione, Trasformazione e Innovazione della Pelle. Il Green Leather Manager avrà il compito di studiare, ricercare e sviluppare la chimica e la scienza dei materiali, seguendo la progettazione e lo sviluppo sia dei metodi che dei processi della produzione conciaria in chiave innovativa e con un’attenzione particolare all’ecosostenibilità degli stessi.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso