Tracciabilità ed etichettatura spiegate agli studenti toscani

Domani, mercoledì 28 maggio, l’istituto degli Innocenti di Firenze ospiterà una giornata di studio sulle problematiche relative alla tracciabilità e all’etichettatura del settore delle calzature, comprese quelle sportive. Il progetto, ideato dall’Acu (Associazione consumatori utenti della Toscana) in collaborazione con Regione Toscana e ufficio scolastico regionale, è giunto al secondo anno e fa parte di un programma più ampio che ha coinvolto i giovani di alcune scuole superiori toscane. Lo scopo è quello di promuovere la conoscenza dei prodotti, in modo che i ragazzi imparino a consumare e a scegliere in maniera consapevole. Verranno premiati gli elaborati degli studenti che hanno partecipato all’iniziativa e saranno presentati i risultati di un’indagine conoscitiva preliminare sul consumo e sull’acquisto di calzature. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati