Natuzzi archivia un trimestre negativo: fatturato in calo dell’8,9%

Timidi segnali di miglioramento, ma dati di vendita complessivi con il segno meno in casa Natuzzi. Il CdA della multinazionale dell’imbottito ha comunicato i risultati finanziari dei primi tre mesi 2019 annunciando, tra i vari fattori, l’apertura di 21 negozi monomarca in franchising nel 2019 e la delicata operazione di riorganizzazione della forza lavoro nelle fabbriche pugliesi, iniziata di fatto ad aprile. I ricavi trimestrali sono stati di 106,2 milioni di euro, in negativo dell’8,9% rispetto agli stessi mesi del 2018.

In una nota, il ceo Pasquale Natuzzi spiega come le scelte strategiche di distribuzione stiano iniziando a dare i primi risultati e come sia necessario continuare a puntare sull’esperienza diretta del consumatore e sulla qualità. Sul fronte dell’organizzazione del lavoro, Natuzzi ha annunciato che è iniziato lo spostamento di volumi di produzione dall’Italia nel nuovo stabilimento rumeno e che sono in corso ricerche per trovare fabbriche utili alle produzioni dedicate al mercato statunitense.
Immagine tratta da natuzzi.it.

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati