Firenze, UNIC e Lineapelle protagonisti del Wired Next Fest: focus su tecnologia e innovazione nella concia

Sull’ultimo numero di Wired, una delle riviste italiane più seguite nel mondo tech e dell’innovazione digitale, due pagine sono dedicate alla conceria italiana, definita “sostenibile, naturale, innovativa”. Il fascino della tecnologia applicata all’industria conciaria, la capacità di aver reso green un prodotto naturale apprezzato in tutto il mondo, ha evidentemente raccolto l’interesse del famoso magazine che ha come motto “Un mondo migliore. Un mondo nuovo. Ogni giorno”. Una mission che si sposa perfettamente con le priorità dell’industria conciaria made in Italy. L’incontro tra le due realtà non finisce qui. Domani 30 settembre il direttore di UNIC (Unione Nazionale Industria Conciaria) – Lineapelle, Fulvia Bacchi, dialogherà con il direttore di Wired Italia, Federico Ferrazza, in un incontro in Sala delle Armi (ore 11.30) nell’ambito dell’evento Wired Next Fest Firenze. Nel programma della tre giorni dedicata a “Futuro, innovazione, creatività in festa” compaiono Laura Boldrini (presidente delle Camera), Liam Cunningham (attore di Il Trono di Spade), Vinicio Capossela (cantante), Federico Marchetti (ceo Yoox-Net-a-Porter).

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati