Sinergie, progetti di ricerca, innovazione: SSIP sigla un accordo triennale con Acque del Chiampo

0

“Un accordo frutto della positiva collaborazione nata con il CdA di Acque del Chiampo che ha l’obiettivo di sensibilizzare le imprese verso i temi della ricerca e dell’innovazione di settore”. Non solo, perché l’obiettivo è anche “il trasferimento di know how sugli ambiti di interesse per la filiera della concia e la divulgazione scientifica in coerenza con i fabbisogni del settore”. Sono parole del direttore SSIP (Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle materie concianti), Edoardo Imperiale, utilizzate per raccontare il senso dell’accordo firmato con Acque del Chiampo e che prevede lo sviluppo di “sinergie per l’avvio di progetti di ricerca”. Secondo il Consigliere Delegato di Acque del Chiampo, Andrea Pellizzari, “gli ambiti di ricerca di questa importante collaborazione riguarderanno in particolare il tema della gestione innovativa dei reflui di filiera, del recupero e del riutilizzo di acque reflue trattate all’interno di impianti di depurazione consortili, della valutazione di LCA (Life Cycle Assessment) e del confronto tra impianti consortili standard ed impianti innovativi, nonché dello studio orientato alla speculazione del COD recalcitrante nelle acque di depurazione della concia”. Primo step concreto dell’accordo: “La presenza di borsisti e tirocinanti in arrivo da Napoli in Acque del Chiampo”, conclude Pellizzari. L’accordo ha durata triennale.

 

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso