Gucci assume 11 rifugiati, Cavalli 3, Ferradini 2: le Nazioni Unite premiano l’ospitalità della filiera italiana

“Certi lavori, lavori pesanti da stare 9 -10 ore alla macchina, non li vuol fare più nessuno. Questi ragazzi sono una risorsa.” Ha esordito così Patrizia Ferradini, sul palco del premio UNHCR Welcome – Working for refugee integration, tenutosi ieri presso la sede di Assolombarda a Milano. Grande presenza scenica e di spirito, la titolare…...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati