“Un percorso comune di responsabilità sociale”: UNIC – Concerie Italiane sostiene l Fondazione Stella Maris

“Grazie a UNIC – Concerie Italiane si apre una partnership che accompagnerà verso la realizzazione del nuovo Ospedale che la Fondazione Stella Maris è in procinto di costruire nell’area di Cisanello a Pisa”. Parole di Giuliano Maffei, presidente di Stella Maris, “dinamica realtà che opera nell’ambito della Neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza: punto di riferimento nazionale e internazionale per la diagnosi, la terapia, la riabilitazione e la ricerca scientifica”. Occasione per presentare l’avvio di questo “percorso comune di responsabilità sociale” è stata Lineapelle96, dove Stella Maris è stata accolta con uno stand che ha raccontato al mondo dell’area pelle l’eccellenza del proprio approccio sociosanitario. Non solo: Giuliano Maffei ha anche aperto l’ottava edizione di Amici per la Pelle, portando in dote al concorso “un’opera speciale”, realizzata (ovviamente in pelle) dai ragazzi dell’Unità Operativa di Emergenza Psichiatrica in cura a Stella Maris. “L’impegno che UNIC realizza a favore della Fondazione – spiega Maffei – suggella una collaborazione a favore dei bambini, dei ragazzi e delle loro famiglie, che vogliamo rappresenti l’inizio di un percorso insieme, mano nella mano, pelle a pelle, verso la realizzazione del nuovo Ospedale dei bambini di Cisanello”. Secondo Valter Ceccatelli (titolare di Incas e consigliere Stella Maris), questa partnership dimostra “come la conceria italiana interpreti la propria responsabilità sociale e la propria attenzione nei confronti del nostro futuro e di quello dei nostri figli: un impegno, quest’ultimo, che ci riguarda tutti da vicino”.

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati