Accordi commerciali sì, fake no: amici e nemici del made in Italy

Accordi commerciali sì, fake no: amici e nemici del made in Italy

Confindustria indica gli amici e i nemici del made in Italy. Gli accordi di libero scambio rientrano tra le risorse che esaltano le potenzialità dell’export di “Bello e Ben Fatto” (BBF). Contraffazione e italian sounding, invece, tra i fenomeni che ne tarpano le ali. Il quadro emerge dalla decima edizione di “Esportare la dolce vita…

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l’abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati