Aeffe: ricavi 2014 a 251,5 milioni, bene le vendite in Italia

Il 2014 di Aeffe si chiude con una crescita del fatturato dello 0,2% rispetto al 2013. La società, a cui fanno capo i marchi Alberta Ferretti, Moschino, Pollini, Emanuel Ungaro e Ce’dric Charlier, ha conseguito nell’esercizio 2014 ricavi per 251,5 milioni di euro, rispetto ai 251,1 milioni di euro del 2013. In una nota viene specificato che il fatturato si sarebbe incrementato del 7,6% a tassi di cambio costanti, al netto degli effetti delle licenze già terminate e della riorganizzazione della rete distributiva in Giappone, ad oggi esclusivamente wholesale. Massimo Ferretti, presidente esecutivo della società, ha spiegato che: “I ricavi dell’esercizio 2014 riflettono i significativi cambiamenti a livello stilistico, di portafoglio brand e di efficientamento del network distributivo in Giappone. Al di là della situazione congiunturale in Russia, siamo soddisfatti dei risultati ottenuti. Siamo fiduciosi che questo andamento positivo, anche alla luce del portafoglio ordini delle collezioni Primavera/Estate 2015 in crescita del 15%, si riconfermerà nei prossimi mesi”. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati