Anche Chloé cambia aria: Clare Waight Keller molla la direzione creativa. In arrivo la senior director di Louis Vuitton?

Separazione consensuale: sia il brand, che la stilista, avevano voglia di cambiare aria. O almeno così dicono. Finisce dopo sei anni l’esperienza di Clare Waight Keller (nella foto) alla guida stilistica di Chloé, brand del gruppo svizzero del lusso Richemont: la collezione che sfilerà il 2 marzo alla Paris Fashion Week sarà l’ultima della maison a portare la sua firma. “Clare ha un talento unico nel guidare un ampio studio di creativi dal carattere forte – ha commentato con Business of Fashion Geoffroy De La Bourdonnaye, presidente Chloé – e ci ha aiutato a ringiovanire il brand”. Clare Waight Keller (ex Calvin Klein e Gucci) secondo la stessa testata è pronta a trasferirsi da Parigi a Londra per ragioni familiari. Il gruppo Richemont, intanto, non conferma (né smentisce) il rumor che vorrebbe in arrivo alla guida del brand Natacha Ramsay-Levi, ora senior director in Louis Vuitton. La stagione degli avvicendamenti nell industria del lusso non è ancora finita. (rp)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati